Linfodrenaggio manuale

Il linfodrenaggio manuale linfatico (DML) e’ una tecnica di massaggio ideata e messa a punto dal Dr.Vodder agli inizi degli anni ’30.

E’ esperienza comune a tutti gli “addetti dello sport” che in seguito ad un trauma ( ematoma, distorsione, lussazione, lesioni ligamentose, meniscali, strappi…..)si crea un edema locale nella parte interessata, caratterizzato da gonfiore visibile e palpabile.

Il principale effetto del DLM e’ quello antiedematoso; l’azione drenante sulla circolazione linfatica consente una riduzione duratura e più rapida dell’ edema secondario e quindi un recupero post-traumatico più rapido.

Ovviamente il DLM ha importanza fondamentale anche dove l’edema e’ conseguenza di patologie linfatiche, vascolari , sistemiche e comunque sia non solo conseguenti a traumi.

 

Infatti  viene utilizzato frequentemente anche in estetica, dove cellulite, gonfiore alle gambe, ritenzione idrica sono conseguenza di rallentamenti microcircolatori.

EFFETTI DEL DLM

 

  • effetto antalgico
  • effetto cicatrizzante
  • effetto sulla microcircolazione locale (miglioramento del tono, del trofismo e dell’aspetto cutaneo)
  • effetto decontratturante, riscontrabile dopo un’ intensa attività fisica in quanto contribuisce a smaltire l’eccesso di acido lattico prodotto
  • effetto rilassante, dovuto alla caratteristica della tecnica

 

Il DLM consta in manovre lente, ripetitive e ritmate, leggere nella pressione ( 30-40 mmhg) eseguite secondo sequenze e schemi ben precisi.